Irradiare il messaggio di Chiara - Anno 2017 (3ª parte)

Dal 30 giugno al 5 luglio una nuova esperienza nel nome della Beata Chiara: la Missione popolare per il 25° di Ordinazione sacerdotale di padre Mario Granato, superiore della Fraternità Mariana del Fiat, svoltasi a San Nazzaro, ed estesa a Terranova, San Giacomo e Cucciano (provincia di Benevento).

Con religiose di diversi Ordini, giovani e laici, siamo stati ospiti delle famiglie del luogo, uniti nella francescana convivialità e, soprattutto, nell'evangelizzazione. Passando in queste stradine di mezza montagna ci si è recati presso gli ammalati; si sono creati centri di ascolto nelle famiglie; riuniti giovani e bambini e, in un momento di festa, donato l'esempio di vita e di amore della beata Chiara Badano. Al centro delle giornate l'Adorazione eucaristica seguita dalla recita dell'Ora Media; il S. Rosario e la S. Messa, culminata nel giorno dell'anniversario di p. Mario, con la presenza del Arcivescovo di Benevento Mons. Felice Accrocca, e animata in modo esimio dalla corale della chiesa madre a San Nazzaro.

Particolarmente emozionante la presenza delle reliquie del Santo Padre Pio e la mezza giornata trascorsa a Pietrelcina, come chiusura della settimana. È stata preceduta dalla celebrazione eucaristica presso le monache Visitandine a S. Giorgio del Sannio. Ci si è lasciati il mattino dopo con gioia mista a tristezza, ma anche con tanta pace nel cuore, quella che ci si augura col saluto francescano di Pace e Bene.

 

 

   

 

 

Il 13 giugno, in occasione del 25° di matrimonio dei coniugi Giovanni e Donatella Lionti, sono ritornata anche quest'anno a Niscemi rivivendo con loro e con tutti gli amici il forte rapporto creatosi dal 2012. Un unico rimpianto: non avere più con noi e tra noi Mons. Maritano, ma l'amore a Chiara Luce è sempre più forte. Ha avuto seguito il rincontro con le Clarisse di Alcamo che ci accompagnano ogni giorno e, da anni, con la loro preziosa preghiera. Siano, con le tante amiche claustrali, di sostegno nel cammino a servizio della Chiesa e a gloria di Dio nei suoi Santi. 

 

 

 

Nel mese di agosto e nel nome di Chiara si sono rinnovati, come ogni anno, due incontri di preghiera e di affetto: con le Clarisse di Moggio Udinese e la comunità benedettina di Clervaux nel Lussemburgo. Sostando nella foresteria del monastero e condividendo le ore di silenzio e di preghiera con i monaci ci si sente avvolti dai canti della liturgia gregoriana che dalle navate salgono "come incenso profumato" a Dio. Non si può far altro che lodare e ringraziare!

 

I mesi scorrono e si giunge al 29 ottobre, giorno della festa liturgica di Chiara Badano beata. Molte le messe celebrate in suo onore in ogni parte del mondo, come ci è stato notificato.