"Ci siamo sempre affidati alla beata Chiara Badano"

 

Volevo condividere con voi un gioia familiare: il 29 marzo è nata nostra figlia e l'abbiamo chiamata Chiara Luce. Per questo ringraziamo Gesù, la Madonna e la Beata Chiara 'Luce' Badano che ci ha accompagnato in questa gravidanza.

 

Testimonianze di fede e gratitudine 

 

Cara Chiara, la Vergine Santa è venuta a prenderti per portarti dal suo amato Figlio Gesù, al quale tu hai detto ‘SI’ e gli hai donato tutto. Prega per noi, noi pregheremo con te. Ivana M. - Piacenza

 

  "Credo nel potere immenso della preghiera"

 

Vorrei avere l'opportunità di raccontare la mia storia, e quanto sia stata importante per me l'intercessione della beata Chiara 'Luce' Badano nella mia vita, cosa in cui credo fermamente. Sono una ragazza di 35 anni. Nel maggio del 2015 mi sono sposata, a ottobre 2015 aspettavo il mio bambino. Cercando idee qua e la' sui possibili nomi tra cui scegliere su internet, mi imbatto nella figura luminosa della dolcissima Chiara Badano e ne rimango talmente folgorata da leggere la sua storia e provare subito affetto e ammirazione , tanto da eleggerla particolare protettrice mia e del bimbo che portavo in grembo. Ho affidato a Lei soprattutto il mio bambino, affinché venisse al mondo sano e forte, dato che la gravidanza si era presentata sin dai primi mesi più complicata del previsto.

 

 

Testimonianze di fede e gratitudine 

 

Desideriamo ringraziare tutti per le vostre preghiere: nostro figlio Leonardo sta molto meglio ed è tornato a condurre una vita normale. Continuate a ricordarlo insieme agli altri bimbi che vivono la medesima esperienza. Grazie di cuore! Leonardo, Silvia e Giorgio

 

Chiara accompagna amorevolmente il mio cammino

 

Chiara è entrata nella mia vita il giorno della sua Beatificazione. Ero malata! Stavo facendo zapping quando mi sono trovata su Telepace che trasmetteva la messa di beatificazione proprio al momento in cui scoprivano l’immagine di Chiara. Non so dire cosa sia successo in quel momento, ma da allora Chiara accompagna amorevolmente il mio cammino. […] Sono certa di poter dire che Chiara mi ascolta! Non mi toglie la croce ma la rende più leggera… e questo mi fa ringraziare ogni volta il Signore di avermi donato un amica così bella, un angelo, una sorella preziosissima. […] Mi è piaciuta molto l'iniziativa della pagina di FB Beata Chiara Badano - Postulazione “Accendi anche tu una candela”, per la Novena in preparazione alla festa liturgica della beata Chiara Badano.

 

Esperienza con Chiara nell'Amore di Claudia

 

Era la fine di luglio 2010 quando abbiamo saputo che Claudia, nostra sorella, aveva una massa tra cuore e polmone. Eravamo un po’ preoccupati, ma nello stesso momento fiduciosi che potesse essere risolvibile come tutte le cose che nella vita c’erano capitate fino a quel momento. A Claudia, proprio a lei, non poteva succedere nient’altro di più che già aveva.Mia sorella faceva parte di quella schiera di angeli sulla terra, che molto spesso la gente guarda con compassione e dolcezza, ma che nello stesso tempo sono costretti a combattere il doppio contro pregiudizi e lotte che ancora oggi pongono tante famiglie nella dispiacevole situazione di combattere per tutta la vita!

 

Testimonianze di fede e gratitudine 

 

Cara Chiara, tu sai quanto sia difficile la mia vita. Sto male in salute, e così anche lavorare diventa un'esperienza difficilissima. Ti prego, aiutami. Fammi stare bene, o dammi anche solo un decimo della tua forza per sopportare la mia condizione. Non abbandonarmi! Ti mando un abbraccio di luce. Tuo - Andrea

 

 

La testimonianza di Annarita

 

Vorrei raccontarvi come Chiara ha guidato il mio percorso di cireneo con mio fratello, malato di tumore. Si chiamava Salvatore, sposato e padre di due bambini, morto all’età di 32 anni il 21 ottobre 2015. Negli ultimi sei mesi di calvario ogni giorno andavo a casa di lui, malato terminale, e prima di recarmi, aprivo la pagina ufficiale di facebook (Beata Chiara Badano – Postulazione). Mi ritrovavo a leggere tutte le vicissitudini di Chiara. Sembrava una coincidenza: i percorsi della sua malattia, di come l'affrontava…; ne facevo tesoro e guidavo mio fratello con quei messaggi di fede e speranza.

 

Voci di riconoscenza e di supplica

 

Carissima amica luminosa, è passato un po' di tempo da quando ti ho scritto la prima volta, ma oggi ho nuovamente sentito il desiderio di parlarti poiché mai il mio cuore si riempie di affetto così come quando ti penso. Questa notte ho sognato di pregare assieme a te: è stato un dono che ha riempito i miei occhi di lacrime; oh, come vorrei essere stata una tua amica e averti conosciuta di persona, tuttavia sono certa che pur non avendo avuto la possibilità di osservare il tuo viso lucente, la tua dolcezza e la tua santità renderanno ugualmente possibile la nostra amicizia. Beata Chiara Badano, luce soave e potente, apri i nostri cuori rendendoli splendidi come il tuo. Dà un abbraccio forte a Gesù da parte mia, off ri a Lui e alla Mamma Celeste la più bella e candida rosa del Paradiso. Ti voglio bene e te ne vorrò sempre; grazie della tua preziosa vita! la tua amica Carolina

 

Voci di riconoscenza e di supplica

 

Ciao Chiara, non ricordo la prima volta che ho sentito parlare di te; è stato su Internet, ed è stato un po’ di tempo fa, forse due anni, o anche un po’ più. Da quando ti ho conosciuta, mi sono rivolta costantemente a te, nelle mie preghiere, e tu mi hai sempre dato una mano. Dio ti ha scelta per introdurti nella sua schiera celeste, nel suo esercito. Che bello Chiara! La tua luce mi guida, perché mi porta al Signore. Sapere che posso rivolgermi a te, mi infonde coraggio e speranza, forza e sicurezza. Ti sento vicina agli uomini, con i quali durante la tua breve vita terrena, hai condiviso angosce, paure, gioie e dolori. Sei una giovane del mio tempo, e questo mi infonde certezze perché so che mi comprendi. Quante volte, quando ero al mio paese, la sera accendevo il computer e ti pregavo. Quanto aiuto mi hai dato… Grazie! Maria Grazia S.

 

Voci di riconoscenza e di supplica

 

Ciao Chiara, rendici consapevoli del fatto che il Signore, ogni giorno, ci off re molto. Alessandro D. I.

Ho sentito la relazione su di te sul pullman di ritorno da Lourdes: è stata stupenda. Complimenti, Mariagrazia, per tutto quello che sta facendo per questa straordinaria ragazza, la beata Chiara Badano! Giuliano C.-Alpignano

 

Abbracciami

Alla luce dell’amore tutto diventa possibile 

 

 

Il diacono Piero Alfieri ebbi occasione di conoscerlo quando, con mons. Livio Maritano da poco vescovo emerito della diocesi di Acqui-Piemonte fummo invitati a portare nella sua parrocchia, l’esperienza di Chiara Badano, beatificata il 25 settembre 2010 a Roma nel santuario del Divino Amore, alla presenza di circa 20.000 persone, provenienti da ogni parte del mondo, soprattutto giovani. Mons. Maritano era il Vescovo di questa ragazza, morta a 18 anni (1971-1990); le amministrò il sacramento della Cresima e la seguì nel periodo della malattia, con amore di padre e di pastore. Quindi, scoperta e approfondita la sublimità della sua anima, fu il promotore della sua Causa di canonizzazione; io, la vice postulatrice. Il diacono si era letteralmente “innamorato” di lei e voleva donarla alla comunità, in special modo alla gioventù, per questo ci invitò ad offrire la nostra testimonianza. Fummo ad Ancona, ospiti nella casa parrocchiale, il 12 2 13 novembre 2011. Giorni ricchi di impegni, celebrazioni liturgiche presiedute dal Vescovo, momenti di riflessioni e di gioia comunitaria. Cercavamo di donare la sua figura, di farla conoscere ed amare. Pensiamo di esserci riusciti: era quanto sognava Piero. Uomo colto ed affabile, ospitale e semplice, dall’animo ricco di sentimenti puri e profondi è rimasto nel nostro cuore. Aveva fatto suo il motto di Chiara: Sarò santo se sono santo subito! Con lui avevamo pregato, per intercessione della Beata, affinché il Signore lo lasciasse ancora per un po’ di tempo accanto ai suoi cari e a tutti noi… Nel Suo disegno di amore ha voluto che svolgesse in Cielo il suo servizio diaconale: “Vieni, servo buono e fedele, entra nella gioia del tuo Signore”… Di certo l’hanno accolto Chiara e il Vescovo, anch’egli dal 6 maggio 2014 nella Luce del Padre. Ci rimane il suo esempio: facciamone tesoro!

Mariagrazia Magrini
Vicepostulatrice Beatificazione Chiara Badano

 

Ogni giorno il tuo pensiero, o la frase che ci regali illumina la nostra vita e le nostre povertà... e sento che è troppo poco ricambiarti con un «mi piace» anche se in quel «mi piace» è racchiusa tanta gratitudine al Signore per il regalo che sei. Anche se sei in cielo io ti abbraccio con tutto il mio cuore e vorrei farlo ogni volta che leggo qualcosa di te. Stefano M. Z.-Urbino

 

Ho 34 anni. Scrivo per ringraziare Chiara Luce per avermi completamente stravolto la vita. Sono sempre stato un credente praticante. Ma dopo essere venuto a conoscenza della tua storia, grazie al libro Di Luce in Luce, mi sono reso conto che di Dio e della fede non avevo capito proprio nulla. Rendo grazie a quel gigante di santità che era, e che sarà Chiara! Michele M. – Vicenza

 

"...la sento vicina e percepisco una forza d’amore..."

Mi sono chiesta più volte come e perché sia nato un sentimento di grande affetto verso Chiara. Siamo quasi coetanee e abbiamo frequentato entrambe il Liceo classico, ma di lei fino a circa un anno fa non sapevo nulla.

 

Vogliamo condividere con voi quello che Chiara ha fatto per noi. La consideriamo “strumento della nostra conversione”. All’inizio non riuscivamo a capire che cosa veramente suscitasse in noi il suo esempio, ma sentivamo nel cuore qualcosa che forse avevamo dimenticato. Parliamo dello stupore.

 

Ho 18 anni e scrivo da un piccolo paese della Basilicata. Grazie al mio parroco, ho conosciuto la meravigliosa storia di Chiara. Da allora ogni giorno il mio pensiero si rivolge a lei, perché mediante il suo esempio possa essere sempre predisposta all’ascolto della voce di Dio e realizzare il progetto di lui. Ho acquistato i libri di Chiara e ne ho regalato alcune copie ad amici affinché conoscano la sua storia e diventi modello soprattutto per noi giovani. Martina

 

Sono felicissimo di ricevere il giornalino Credere all’Amore e della luce che dà alla vita dei giovani. Ho pensato quest’anno di formare un gruppo di signorine chiamato “La chiara luce del Signore – Chiara Luce, un esempio di vita per la gioventù”, perché è ciò che è stata Chiara, con tutte le sue sofferenze. Anche nella malattia ha saputo vedere la volontà di Dio. G.F.

 

"....diventa mia amica e consigliami sempre per il meglio..."

Beata Chiara, affido alla tua intercessione la mia carriera professionale. Prega affinché essa possa essere, al contempo, servizio a Dio, sostentamento per la mia famiglia, luce per chi entra in contatto con me.