Corrispondenza dal Bénin

 

Costruzione della prima "casa famiglia"

Nello scorso luglio la visita di Mons Nestor Assogba, arcivescovo emerito della diocesi di Cotonou nonché responsabile per la realizzazione, a Ouèdo-Denou, del Centro intitolato alla nostra Serva di Dio, ci ha dato l’opportunità di ascoltare una relazione sull’avanzamento dell’opera.

 

Costituita l’Associazione Luce d’Amore

Per la realizzazione del Progetto Bénin relativo al Centro Chiara Luce, è stata costituita l’Associazione Luce d’Amore avente la finalità di programmare e attuare vari progetti di solidarietà sociale, di promozione umana e di divulgazione culturale.

 

L’acqua è preziosa; è vita!

Mons. Nestor Assogba, Arcivescovo di Cotonou, ci dà relazione sull’avanzamento dei lavori riguardo al Centro che sta sorgendo in nome della Serva di Dio Chiara Badano. Ci fornisce l’elenco delle attrezzature necessarie all’infermeria ed alla residenza delle suore addette all’assistenza della popolazione.

 

 Progetto "Casa dei bambini" 

Una telefonata, nel mese di settembre, giunge dal Bénin a mons. Livio  Maritano. È l’Arcivescovo di Cotonou che desidera dar relazione sul proseguimento dei lavori per la realizzazione del centro di accoglienza intitolato a Chiara Badano, in favore di bambini poveri o abbandonati.

  

Nel Bénin un centro dedicato a Chiara Badano 

Il progetto consiste nella realizzazione di un’infermeria e di un centro di accoglienza per bambini orfani, abbandonati o in difficoltà, a Ouédo-Denou, nella diocesi di Cotonou, in Bénin (Africa). Verrà dedicato a Chiara Badano che, com’è noto, dimostrò sempre uno speciale interessamento per la situazione di povertà in Africa, ed in particolare, per i piccoli.