“Un fiore a Maria”

L'Associazione “Luce d’Amore Onlus”, in occasione del Mese di Maggio, ti invita a condividere l’iniziativa.

In cosa consiste?

Offrire a alla Madonna dei fioretti giornalieri: un pensiero gentile, un atto di carità, un segno di riconoscenza, 
un fiore, una preghiera, un gesto di perdono e di riconciliazione, la visita a un ammalato…

Anche la vita di Chiara è costellata da semplici fioretti. 
Sin da piccola si recava in parrocchia durante il mese di maggio per la recita del rosario,
 pregava e amava tanto la Madonna che chiamava con il tenero nome di «Mamma».

Sono tanti gli episodi riportati nella Positio Super Vita, Virtutibus et Fama Sanctitatis. 
Eccone un piccolo esempio: Chiara scopre che una sua compagna di scuola ha la scarlattina, 
e tutti hanno paura di visitarla. Non lei: «…Penso di andare io per portarle i compiti; 
veramente i compiti sono una scusa: la cosa più importante è che non si senta sola… 
Vado, e la mia compagna è molto contenta di vedermi. 
Torno da lei per parecchi giorni: non mi sono presa la scarlattina!».


Questi sono i fioretti: piccoli sacrifici, impegni, propositi… da donare a Maria, 
proprio come quando si dona un fiore. I fioretti di Chiara erano sempre indirizzati verso gli altri:
 i giovani, la Chiesa, i poveri, gli ammalati… E i nostri?

Confidiamo a Maria la nostra preghiera: non resteremo delusi. 
Nessuna mamma riesce ad essere sorda al grido di aiuto dei suoi figli, 
quanto più la nostra Mamma Celeste: 
"Tutto quello che domandate nella preghiera, abbiate fede di averlo ottenuto e vi sarà accordato" (Mc 11, 24).

Segui l'iniziativa sulla nostra pagina Facebook ⇒ Beata Chiara Badano-Luce d'Amore Onlus