Chi siamo

Luce d'Amore - Onlus

Il Sito www.chiaralucebadano.it nasce il 7 giugno 2002 dietro richiesta di Mons. Livio Maritano -Promotore della Causa di Beatificazione della Serva di Dio Chiara Badano- e sostenuto dall’Associazione Luce d’Amore, riconosciuta ufficialmente come ONLUS il 12 gennaio 2005.

Il periodico “Credere all’Amore” nasce nel 2003 e il 16 agosto 2004 viene registrato ufficialmente presso il Tribunale di Cuneo, mentre la pagina di Facebook Beata Chiara Badano – Luce d’Amore Onlus, è stata creata l’8 novembre 2012  

Essi sostengono le iniziative caritative in Italia sorte nel nome della beata Chiara Badano e i progetti realizzati nel Bénin fin dal 2002 dall’Associazione Luce d’Amore Onlus; le opere salesiane con le adozioni a distanza seguite da Suor Aruna Castelino nella Missione di Wadala ~ Mumbai (India)

Se per richiesta del nuovo vescovo di Acqui la Postulazione, nelle persone di padre Florio Tessari, già Postulatore Generale dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini e della Vicepostulatrice Mariagrazia Magrini non è più operativa, si continua, insieme ai tanti volontari e devoti, nell’impegno della divulgazione di questa giovane cristiana riconosciuta Beata dalla Chiesa, proseguendo con le due Associazioni: Beata Chiara Badano e Luce d’Amore – Onlus, come auspicato dai Papi San Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, in ubbidienza alle regole della Chiesa.

Il forte vincolo che ci lega alla beata Chiara Badano, avendo seguito dall’ 11 giugno 1999 al 5 ottobre 2018 l’iter della Causa di beatificazione, ci permettono di condividere attraverso queste pagine, “l’archivio” spirituale e umano di questi anni, frutto di sacrifici, di tanta riconoscenza, gratitudine … unicamente con intenti devozionali e caritativi, senza altri scopi, nella libertà di fede, di stampa e di parola.

Notifichiamo che per gli scritti, le fotografie della vita e dell’iter della Causa della beata Chiara Badano, si  attinge unicamente alle “fonti”  ufficiali di cui si fa riferimento: le pagine della Positio super Vita, Virtutibus et Fama Sanctitatis, onde garantirne l’autenticità e approfondire la spiritualità della Beata, dichiarata tale dalla Chiesa cattolica.

La Positio super vita, virtutibus et fama sanctitatis tra l’altro rivisita gli scritti di Chiara (esaminati da una Commissione di tre Periti Storici) e alle deposizioni rilasciate dai 72 testimoni del Processo diocesano, tra cui il Vescovo Livio Maritano e la Serva di Dio Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari. È l’unica fonte a cui si è attinto senza mutare assolutamente nulla, nella totale verità storica. Inoltre si rammenta che tutti avevano deposto o operato in questo campo dopo giuramento sulla Sacra Bibbia!

Per approfondire leggi: Procedura canonica delle Cause di Beatificazione

Cari amici, in questi anni in tantissimi avete seguito e sostenuto le varie nostre iniziative e siamo fiduciosi che il vostro affetto e la vostra amicizia,  il vostro sostegno e la vostra  preghiera non verranno mai meno.

Vi presentiamo la nuova “veste” grafica del Sito, ringraziando tutti coloro che gratuitamente hanno messo a servizio le proprie competenze: mons. Livio Maritano, mons. Nestor Assogba, Mons. Piergiorgio Micchiardi, don Pasquale Liberatore e padre Cristoforo Bove- ora Lassù accanto alla beata Chiara Badano; padre Florio Tessari, don Ezio, don Riccardo, Madre Rita, Christian, Stefano, Michela, Milly, Nina, Mariagrazia, Annamaria, Paolo, Piero, Roberto, Jennifer, Anna, Alessio, Sandro, Sandra…

A ciascuno: GRAZIE!