10° anniversario della partenza di Chiara Badano per il Cielo – Ottobre 2000

Luce d'Amore - Onlus

10° anniversario della partenza di Chiara Badano per il Cielo – Ottobre 2000

 

È terminato il Giubileo dei giovani, si è concluso il processo per la causa di beatificazione della giovane Serva di Dio Chiara Badano, è rimasta tra noi l’Urna contenente le reliquie di S. Teresa di Gesù Bambino, il 30 agosto abbiamo festeggiato liturgicamente la nostra Martire Teresa Bracco, il giovane Beato Piergiorgio Frassati è stato presentato, a Roma, come esempio per i giovani là riunitisi intorno al S. Padre. Come possiamo notare le parole santi e giovani si rincorrono, come a far corona all’esortazione di Papa: “Giovani…, siate fuoco!”. 

 

Anche mons. Livio Maritano, promotore della Causa di beatificazione di Chiara Badano,
ha riunito i giovani,  speranza del futuro e di un mondo migliore.
L’occasione? Il decennale della  dipartita di Chiara Badano (7 ottobre 1990)
anticipata al 1º ottobre, dovendosi egli trovare a Roma per il Giubileo dei Vescovi.
Quale occasione più bella per vivere anche in Diocesi un Giubileo dei giovani, presentare loro
le varie forme di santità giovanili nella Chiesa e render vita i propositi fatti a Roma?

 

 

Ecco  l’invito che mons. Maritano, Vescovo della diocesi di Acqui, ha  rivolto ai  giovani:

 «Mentre ci interroghiamo sulla portata che il Giubileo dei giovani, con il suo esito entusiasmante, può e deve esercitare nella pastorale giovanile delle nostre comunità, chiedo la vostra collaborazione per un’iniziativa diocesana che riguarda in particolare il mondo giovanile. Sono trascorsi dieci anni dalla morte della Serva di Dio Chiara Badano, di Sassello, e mi pare giusto che i giovani, in primo luogo, siano aiutati a conoscere l’eccezionale sua testimonianza cristiana.

 Concluso il processo diocesano sulle sue virtù e i relativi atti sono stati consegnati, il 23 agosto, alla Congregazione per le cause dei Santi. Mi pare quindi provvidenziale la ricorrenza dell’anniversario per creare in Acqui un incontro al quale parteciperanno tanti suoi coetanei provenienti da varie località e organizzato anche dal movimento dei Focolari. Questa iniziativa mira ad accogliere l’appello rivolto dal Papa: la chiamata di tutti i battezzati alla santità. Muovendo dall’esempio di Chiara, come dalla testimonianza di altre figure giovanili dei nostri tempi, noi intendiamo evidenziare le grandi linee della risposta che il Signore si attende, a cominciare dai giovani. 

 Il programma dell’incontro, concordato dalla nostra Commissione per la pastorale giovanile col movimento dei Focolari, prevede due tempi: un’assemblea con inizio alle 14.45 e comprendente testimonianze, proiezioni e canti. Seguirà la s. messa concelebrata in Cattedrale, in memoria della partenza di Chiara per il Cielo. Potremo rendere questa domenica 1º ottobre, la “grande festa giubilare” dei nostri giovani in Diocesi e mi auguro che la presenza sia veramente tanta e viva.»

 

 

È stato un successo!

Centinaia di giovani hanno riempito con il loro entusiasmo il Palaorto
e il Duomo di Acqui.

Il grazie di Mons. Livio Maritano:

«Nel ringraziare quanti hanno accolto l'invito a vivere una giornata all'insegna dell'unità e della condivisione, auspico che una più diffusa conoscenza della santità di questa giovane ed il ricorso alla sua intercessione contribuiscano ad incrementare la vostra fede.