Incontro ad Acqui con Mons. Nestor Assogba, arcivescovo di Cotonou

Luce d'Amore - Onlus

Incontro ad Acqui con Mons. Nestor Assogba, arcivescovo di Cotonou

L’arcivescovo, mons. Nestor Assogba, il 12 ottobre 2003 si è recato sulla tomba della Serva di Dio.

In quell’occasione ha reso noto il progetto del complesso da edificare.

Il progetto consiste nella realizzazione di un’infermeria e di un centro di accoglienza per bambini orfani, abbandonati o in difficoltà, a Houédo-Denou, nella diocesi di Cotonou, in Bénin (Africa).

Da allora segue costantemente i lavori e spesso relaziona sull’avanzamento di essi.

Nel mese di maggio 2004 mons. Maritano gli ha rivolto l’invito di tornare per qualche giorno in Italia; lo ha ospitato e accompagnato negli uffici del Servizio Diocesano Terzo Mondo della diocesi di Torino, dove ha descritto al Vescovo l’andamento della costruzione.

Si è riusciti a scavare un pozzo, e a trovare l’acqua a 35 m. di profondità: un importante successo che consente di far proseguire più speditamente i lavori.

Si è giunti ormai a completare la costruzione dello stabile che verrà utilizzato come dispensario.

Con gli aiuti finanziari che abbiamo potuto consegnare a mons. Assogba, si sta ora dando via alla “casa” per i bambini in necessità, a favore dei quali è previsto un Centro di accoglienza e di formazione. Naturalmente bisognerà provvedere all’attrezzatura e all’arredamento dei locali ultimati.

La popolazione continua a svolgere una parte attiva nell’opera, dimostrandosi entusiasta e riconoscente. Ogni giorno si prega per i benefattori, invocando l’intercessione di Chiara Luce. Molto rimane da fare, ma contiamo sulla Provvidenza e sulla generosità degli Amici della Serva di Dio. L’invito a collaborare è rivolto in special modo a coloro che amano e pregano la Serva di Dio.