Irradiare il messaggio di Chiara – Anno 2006

Luce d'Amore - Onlus

Irradiare il messaggio di Chiara – Anno 2006

 

Il 28 febbraio la figura di Chiara è stata presentata nella parrocchia di Brivio (CO)
ad una folta platea nel salone parrocchiale.
Su “Chiara Badano, luce di speranza, hanno riferito Mons. Maritano e Mariagrazia Magrini.

Altare della Cappella di Brivio

In varie sedi don Carlo Seno ha replicato il concerto sulla figura di Chiara Luce, con notevole e commossa partecipazione di pubblico: Spirano (BG); Milano, parrocchia Quattro Evangelisti; Legnano (MI); Ivrea (TO); Torino; Civate (LE); Milano, parrocchia S. Dionigi; Tesserete (Svizzera).

Di seguito due testimonianze:
  • Siamo stati invitati a un concerto che aveva due finalità: contribuire al progetto Bénin a favore di bambini da assistere ed educare, e far conoscere la vita di Chiara Badano.  La sua vita, bellissima, è quasi incredibile nel passaggio da una quotidianità normale a una forte, serena e gioiosa testimonianza di fede e di amore.  Il programma era già motivo di stupore e di novità, essendo articolato secondo la scansione di una celebrazione liturgica. Faceva pensare che la vita di Chiara Luce apparisse agli occhi di Dio, come il sacrificio di una Messa. Il mio pensiero, tornando a casa, è stato un ringraziamento al Signore che se ha permesso ad una creatura innocente di provare tanta sofferenza, le ha però concesso il dono meraviglioso di una fede totale che ha permeato tutto il suo essere. Viene spontaneo pregare Chiara Luce per chiederle di aiutarci ad imitarla nel suo abbandono sereno e fiducioso in Dio. - Bianca Tacconi Gilardini - Ivrea
  • Accade raramente che una serata riscuota il plauso corale e l’entusiasmo profondo di tutti i presenti. Eravamo andati con gioia alla serata di musica dedicata a Chiara Luce, senza tuttavia immaginare ciò che realmente ci attendeva. Ci aspettavamo un buon pianista, ma anche in questo caso la realtà è stata di gran lunga superiore a qualunque attesa. Non solo l’abilità tecnica ed espressiva del pianista era altissima, ma ciò che incantava e trascinava gli ascoltatori era la commistione perfetta che si creava tra spiritualità e musica. La spiritualità esaltava la musica e viceversa, donando a tutti noi attimi di profonda e indimenticabile emozione. All’uscita, la commozione era diffusa e palpabile. Non si sentiva il bisogno di parlare: si voleva restare in quell’atmosfera particolare che ci faceva sentire tutti un po’ migliori e con il cuore aperto alla speranza. Chiara Luce era realmente presente lì con noi. - Flavia

 

Diocesi di Acqui: veglia di Pentecoste

Come si legge sul giornale della diocesi di Acqui, il 3 giugno, nella veglia di Pentecoste,
si è presentato il tema della carità: “L’avete fatto a me”, cioè l’amore di Dio
vissuto nella quotidianità; il filo dominante che collega Gesù e i Santi.
Le offerte raccolte nella “cena del digiuno” sono state destinate al Progetto Bénin.

Chiara,“lievito” della civiltà dell’amore, che fin da piccola aveva appreso a scoprire il volto di Gesù nell’altro, durante la sua breve vita ha sempre sostenuto i bimbi dell’Africa. Questa la breve preghiera elevata al Signore dai ragazzi della diocesi: “Perché l’esempio della Serva di Dio Chiara Badano, illuminata dallo Spirito Santo che invocava fin da bambina, possa es-sere guida preziosa per il nostro cammino spirituale. E nutriti quotidianamente dall’Eucaristia possiamo diventare, come lei, testimoni credibili del Vangelo verso i nostri fratelli”.

 

Ringrazio Iddio per il vostro incontro di ieri 28 luglio, a Leggiuno (Varese), 
con i sacerdoti provenienti da varie nazioni per il Corso destinato ai formatori 
e responsabili di Seminari.

 
È stata un’occasione bellissima per ammirare l’opera dello Spirito Santo 
nel cuore di una ragazza del nostro tempo. 

L’esempio di santità di Chiara ci aiuta ad aprire di più il nostro cuore alla grazia". 

     Francisco Mateos, LC

 

 

 Nella prima settimana di agosto si è tenuto un corso di Esercizi spirituali a Laveno (Varese) presso  “Villa Immacolata” per le consacrate dell’Istituto Secolare A.R.A.

Si è dedicata una serata a illustrare la testimonianza della Serva di Dio.

 

L’11 agosto, festa di S. Chiara, nella casa di Esercizi “S. Ignazio” è stata illustrata
la vita e la spiritualità di Chiara Badano.

 

Nel corso dell’estate, in Monzambico nella località Quelimane,
è stata inaugurata una scuola materna intitolata a Chiara Luce,
per iniziativa dei padri cappuccini e di fra Onofrio .

 

Il 10 settembre, nella parrocchia di Sambuy –Comune di S. Mauro Torinese
si è intitolato l’oratorio intestato alla Serva di Dio.

 

Nel mese di ottobre nella parrocchia di Barano d’Ischia, in occasione della Messa 
celebrata da un novello sacerdote, i giovani hanno presentato alcune figure di Santi,
tra i quali la nostra Serva di Dio Chiara Badano