Gioioso e affettuoso “abbraccio” al S. Padre

Luce d'Amore - Onlus

Gioioso e affettuoso “abbraccio” al S. Padre

I genitori della Serva di Dio Chiara “Luce” Badano (1971 – 1990). Maria Teresa e Ruggero, hanno consegnato nelle mani del Papa la loro storia d’amore cristiano e la testimonianza della loro amata figlia. Oggi, in realtà, la “loro” Chiara è anche la “nostra” Chiara: e la Chiara di tutti coloro che riconoscono il primato dell’Amore di Dio nelle vicende quotidiane degli uomini.

I coniugi Badano erano accompagnati da Mons. Livio Maritano, Vescovo emerito di Acqui (ne è stato Pastore dal 1997 al 2000 e ha chiuso la fase diocesana della Causa di Canonizzazione di Chiara ), e dalla Vice Postulatrice, Mariagrazia Magrini.

Insieme hanno donato al Papa il volume “Un raggio di luce”, appena pubblicato dalle Edizione San Paolo, scritto da Mariagrazia Magrini, che raccoglie incalzanti riflessioni sulla spiritualità di Chiara Badano. La domanda a cui il libro cerca di dare una risposta è semplice ed essenziale: è possibile essere santi a 18 anni?

La luminosa esperienza di Chiara svela i grandi valori che hanno orientato il suo cammino, insieme alle risorse da cui ha saputo attingere il coraggio e la tenacia per andare controcorrente e tessere con Cristo uno splendido rapporto di unione. Nel volume donato al Santo Padre sono tratteggiati i punti essenziali del percorso spirituale di Chiara che, nelle vicende ordinarie della vita e nella grave malattia che l’ha colpita mostra che è possibile, che è affascinante la scoperta dell’Amore di Dio nel Volto di Cristo.

Un numero sempre maggiore di persone fa riferimento a Chiara – dice Mons. Maritano  – Tante volte ci chiediamo come sia possibile tutto questo movimento spontaneo di persone, di amore. E la risposta la troviamo nella semplicità della fede della giovane Chiara, nella sua tenerezza, nella sua capacità di amare, nel suo stare consapevolmente al gioco di Dio”.

Di Giampaolo Mattei – Osservatore Romano  28 giugno 2007