Una nuova luce nel cuore dell’Africa

Luce d'Amore - Onlus

Una nuova luce nel cuore dell’Africa

 

La Venerabile Chiara Badano nutriva fin da piccola il desiderio di aiutare i bambini dell’Africa, e da adolescente coltivava il progetto di recarsi come medico per curarli. Si sta realizzando una nuova risposta al suo sogno. Il 26 novembre 2008, nel Ciad e precisamente a Timberi, un piccolo villaggio nella diocesi di Gorè, fr. Aldo Broccato, ministro provinciale dei Frati Minori Cappuccini della Provincia di Sant’Angelo e di Padre Pio, in occasione del suo giubileo sacerdotale poneva la prima pietra di un edificio destinato a scuola materna per più di 100 bambini, costretti finora a svolgere le attività didattiche sotto gli alberi della savana, in uno dei paesi più poveri dell’Africa Centrale.

  Nel gennaio di quest’anno si è ultimata la costruzione dell’edificio; occorre adesso provvedere all’arredo.

   Questa scuola, denominata “Lumière” (Luce), è intitolata a Chiara Badano a testimonianza del fatto che la Serva di Dio ha varcato i confini dell’Italia e da Sassello ha raggiunto luoghi lontani, come il Bénin e ora il Ciad nel continente africano. L’edificio sorge accanto alla chiesa dedicata a S. Pio da Pietrelcina, e la scuola sarà gestita dalle suore polacche Figlie di Maria Immacolata.

   Mentre l’Africa vive situazioni oscure e drammatiche –di malattie, mancanza di cibo e di assistenza sanitaria, analfabetismo e guerre- che fanno soffrire soprattutto i bambini, la presente iniziativa vuole essere un segno di solidarietà e l’auspicio di un futuro migliore per i piccoli.

 Credere all’Amore – Marzo 2009– Anno VI