Festa liturgica della beata Chiara Badano – 29 ottobre 2018

Luce d'Amore - Onlus

Festa liturgica della beata Chiara Badano – 29 ottobre 2018

Prossimi alla festa liturgica della Beata Chiara anche quest’anno l’iniziativa di recitare, dal 20 al 28 ottobre, la novena alla misericordia di Dio per intercessione della Beata, ha portato frutto. Pregandola le si sono affidati i giovani, le famiglie, i bambini e gli adulti ammalati, gli anziani, i non credenti, i Pastori della Chiesa, le comunità, i nostri cari e i casi più disperati. In poche parole TUTTI, senza escludere nessuno, perché: “Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro” (Mt 18, 20). Un segno è stato, recitando la sua preghiera, l’accendere una candela.
È avvenuto in Italia e in ogni parte del mondo come lo dimostrano le foto ricevute. Ne pubblichiamo alcune:

29 Ottobre: Festa liturgica della beata Chiara Badano, in tanti hanno partecipato all’Eucarestia celebrata nel primo pomeriggio a Sassello e presieduta dal Vescovo di Acqui Mons. Luigi Testore, presso la parrocchia della SS. Trinità di Sassello.

In occasione della ricorrenza hanno condiviso con noi l’aver “festeggiato” anche quest’anno la beata Chiara: Niscemi, parrocchia S. Cuore di Gesù; Mondragone, parrocchia S. Rufino Vescovo; Dasà, chiesa Maria SS. della Consolazione col musical Dio mi ama, in cui hanno avuto parte attiva i bambini del catechismo. Spettacolo dedicato a Francesca Cugliari deceduta pochi mesi prima alla medesima età di Chiara.

Canti di gioia e battimani hanno risuonato dall’Argentina, dal Messico al Brasile, dal Kerala al Lussemburgo… Davvero i Santi e i Beati hanno un raggio universale che sorpassa ogni limite e confine e portano a Dio, con l’unico intento di farlo amare. Grazie a chi collabora a quest’opera di grazia!

La testimonianza di Dulce María Pérez: A Rosarito in Messico celebriamo la beata Chiara con il gelato. Siamo un gruppo di giovani missionari della carità e abbiamo come patrona la beata Chiara Badano. Grazie Chiara per il Tuo esempio. Vogliamo essere santi come te Chiara, prega per noi!”